I giunti idrodinamici serie SKF Transfluid possono essere impiegati su tutti i tipi di trasmissioni industriali e marine, azionate da motori endotermici fino a 180kW di potenza che abbiamo una predisposizione per il montaggio dei giunti idraulici.

Trasmettendo il moto per mezzo di un fluido, essi incrementano le prestazioni e proteggono sia la macchina motrice che quella condotta.

Principali vantaggi di una trasmissione con giunto idrodinamico Transfluid:

  1. Durante avviamenti gravosi e repentini incrementi di coppia si evita di mandare in stallo il motore. Il giunto idrodinamico semplicemente “slitta” consentendo al motore di adeguarsi dolcemente al carico.
  2. La connessione meccanica tra la macchina motrice e quella condotta è eliminata. Il moto viene trasmesso interamente attraverso la massa e la velocità del fluido. Il risultato è una trasmissione dolce, continua, senza urti e sovraccarichi allungando quindi la vita dei componenti della trasmissione.
  3. Il giunto idrodinamico protegge sia la macchina motrice che la condotta smorzando i picchi di coppia, gli urti ed i sovraccarichi anche in presenza di un blocco istantaneo della parte condotta.
  4. Tutte le vibrazioni torsionali sono drasticamente ridotte dal giunto idrodinamico aumentando la vita di tutta la catena cinematica. L’analisi torsionale è semplificata in quanto il motore e la macchina condotta sono meccanicamente separati.
  5. Il circuito di lavoro del giunto Transfluid è realizzato in modo da trasferire in ogni situazione il 100% della coppia disponibile. Il motore può girare al suo normale regime di coppia massima anche se la macchina condotta si trova allo stallo.
  6. Il giunto è studiato per avere un’elevata capacità di carico radiale. Questa serie include inoltre la linea SKFE che consente il montaggio della puleggia sull’albero in uscita.

Cerca